Il contributo di Netmind nello spin-off di Laminam da System Group

“La cessione di Laminam ha reso necessaria la separazione di tutti i servizi IT: rete, telefonia IP, applicazioni ERP, database, e-mail con i relativi setup, indirizzi sui domini e security. Tutto questo apportando una serie di miglioramenti e da realizzare nell’arco di pochi mesi.”

Marco Debbia - IT Manager presso Laminam S.p.A.

Le dinamiche di mercato rendono talvolta necessarie operazioni societarie di spin off o cessione in tempi ristretti, dettati da rapporti vincolanti non sempre compatibili con i tempi necessari per separare e rendere indipendenti infrastrutture e applicazioni IT. È questo il caso di Laminam, industria che realizza lastre ceramiche di grande formato, fondata nel 2001 da System Group per sviluppare una tecnologia innovativa che permette di realizzare superfici continue, oltre i tre metri di lunghezza.

Nel 2018 , a fronte di una riorganizzazione degli asset societari e del raggiungimento di straordinari risultati economici, ha portato la Capogruppo ad avviare la cessione di Laminam. Un’operazione perfezionata nel giugno del 2019 con il passaggio della proprietà di Laminam al Gruppo Alpha, sfidante anche sul fronte IT.

La sfida di una separazione “in corsa” dell’IT aziendale

Nata come costola di System Group, Laminam dipendeva dai servizi IT erogati dalla Capogruppo. Nel momento in cui la proprietà decideva di separare l’azienda era in corso l’internazionalizzazione dell’azienda, con l’apertura di nuove sedi in Europa e nel mondo (oggi sono 9 tra le quali Cina, Canada, Giappone e Russia) e la necessità di garantire collegamenti remoti e continuità ai servizi IT.

La cessione di Laminam rendeva quindi necessario creare, in tempi ridotti e con il minore impatto possibile, un perimetro aziendale indipendente ai servizi IT erogati a circa 400 utenti. Un lavoro che comprendeva la separazione della rete, della telefonia IP, delle applicazioni ERP, di fabbrica, database, e-mail con i relativi setup, indirizzi sui domini e security. Tutto questo senza perdere dati, apportando una serie di miglioramenti, come l’aggiunta dei servizi per garantire la business continuity.

HPE_Simplivity_case_history_teceurolab

Il progetto di separazione e la scelta di Netmind come partner

Il progetto di Laminam ha preso forma nell’estate del 2018 con la definizione degli obiettivi e la messa in gara delle proposte dei fornitori. “Un lavoro che è partito con il primo di settembre 2018 – spiega il CIO, che prendeva servizio nella stessa data – con la prospettiva di realizzare un’infrastruttura di servizi IT completamente indipendente già entro la fine dello stesso anno”.

Oltre al rispetto dei tempi, “chiedevamo un’infrastruttura potente e scalabile – continua Debbia, CIO di Laminam -, a misura di un’azienda che deve lavorare 24 ore su 7 giorni alla settimana, senza fermi macchina. Nella gara, Netmind è il partner che ci ha dato le idee migliori, sia per gestire la separazione sia per la realizzazione di un data center che fosse affidabile e scalabile, in linea con le nostre necessità future”.

Netmind_implementa_Infrastrutture_NeriMotori

La creazione di un data center di nuova generazione

Separare il dominio IT di Laminam da quello della Casamadre richiedeva innanzitutto la creazione di una nuova infrastruttura adatta ad ospitare l’ERP, le applicazioni verticali, i file, i servizi database SQL e l’Active Directory sul quale sono registrati i pc degli utenti. Con l’aiuto di Netmind è stato quindi creato il team di lavoro.

È stata costruita in tempi record, nel sito di Fiorano, la nuova sala server e approntato un secondo centro delocalizzato per il disaster recovery. “Netmind ci ha aiutato nella predisposizione dei siti e nelle installazioni hardware”, spiega Debbia.

Sul fronte del networking e della sicurezza, Netmind ha avviato con Laminam un progetto pluriennale per l’aggiornamento dell’infrastruttura esistente.

Italcer_Ceramiche_Rondine_Case_History_NETMIND

La migrazione di utenti e servizi dal dominio IT della Casamadre a quello interno Laminam è la fase del progetto che ha richiesto maggiore impegno. Serviva garantire la convivenza tra vecchio e nuovo mentre si aggiornavano le applicazioni installate e si passavano gli utenti dai servizi di e-mail on-premise al cloud di Office 365.

Alcuni passaggi cruciali sono stati programmati nelle feste di Natale del 2018: “Era l’unico momento che avevamo a disposizione per le manutenzioni – precisa Debbia -. È stata quindi di grande aiuto la disponibilità delle persone Netmind nelle fasi operative più intense”.

Netmind ha collaborato ai trasferimenti di dominio degli utenti: “Un lavoro realizzato con scadenze tassative, approfittando dei sabati e delle domeniche – Spiega Debbia -. Nei momenti più critici dei deploy, Netmind è riuscita a supportarci con diversi tecnici contemporaneamente”.

Le evoluzioni previste per il futuro

Laminam sta collaborando con Netmind al miglioramento della connettività di rete, attraverso un rinnovo degli apparati che gestiscono le connessioni periferiche. “Abbiamo reparti che impiegano workstation grafiche per creare i disegni delle superfici – spiega Debbia –. Si tratta di file enormi, che occupano svariati gigabyte che transitano verso i datastore. Per risolvere le esigenze di maggiori prestazioni stiamo concludendo un progetto per l’upgrade degli switch periferici e l’utilizzo di connessioni di rete da 10 Gbps”.

Netmind_CaseHistory_TecEurolab_valore
  • 01
/ 01

Dicono di noi

  • La cessione di Laminam da System Group ha reso necessario separare tutti i servizi IT, creando in pochi mesi un data center indipendente e aggiornando sistemi e applicazioni aziendali. Netmind è il partner che ci ha dato le idee migliori, sia per gestire la separazione sia per la realizzazione di un data center che fosse affidabile e scalabile, in linea con le nostre necessità future, e ci ha affiancato efficacemente in tutte le fasi di realizzazione del progetto.

    CIO - Laminam S.p.A.

Migrazione, implementazione e miglioramento delle infrastrutture

Vuoi conoscere i servizi di NETMIND?

Richiedi la consulenza gratuita di uno dei nostri specialisti certificati.